IL FIGLIO DI PIERINO

02.10.2016 18:12

La spocchiosa sinistra a sinistra delle sinistra che riesce ad essere più spocchiosa del segretario del partito della sinistra tradizionale è tornata … o forse si conferma per quello che è sempre stata . Sabato sera all’appuntamento televisivo di casa Gruber , si è consumata l’ennesima manifestazione di quella sinistra elitaria , borghese , salottiera , radical chic e intellettualoide ( ma non certo intellettuale ) che vuole occupare , società , il posto della vecchia aristocrazia reazionaria cercando in tutti i modi di imitarla . La moglie dell’ex sindaco di Milano , sparando a zero sul nuovo sindaco di Roma , supportata dalla padrona di casa, la conduttrice delle trasmissione , e da un altro giornalista , raccontava che , in compagnia del marito , era reduce da un corso intensivo di inglese , non ricordo più in quale parte del Regno Unito , dove dopo otto ore di incontro a tu per tu con un insegnante alla sera , dopo cena , durante l’ora di ricreazione , due fratelli ( e qui casca l’asino perché la moglie dell’ex sindaco di Milano di questi due ha tenuto far saper al pubblico che seguiva la trasmissione , che erano ricchissimi , ma non ricordo più quale fosse la loro nazionalità ) venuti conoscenza che proveniva da Milano , chiedevano notizie sul “ bunga , bunga “ . E’ tempo di analisi , è tempo di fare pelo e contro pelo a questa gente che pur essendo più a sinistra della sinistra tradizionale , invece di imparare l’inglese a Milano , ci tiene far sapere che frequenta un corso intensivo , con a disposizione un insegnate , nel Regno Unito ,frequentato da gente ricchissima . Possiamo dire , che quel luogo così esclusivo , per questi figli , dunque eredi degli ideali di Lenin , Mao o Ho Chi Minh non è adatto ? Lo possiamo dire ? Possiamo , dire che un libro diffuso quanto lo è vangelo e dalla parte degli ultimi sulla gente che che si pone alla guida del popolo mette in guardia dicendo “ gli scribi e i farisei siedono sulla cattedra di Mosè …. dicono e non fanno ….. “ lo possiamo dire ? Possiamo dire che questa gente che dovrebbe prediligere ambienti più sobrii e vicini a coloro che hanno scelto di servire e rappresentare o che liberamente hanno deciso di dar loro voce dovrebbero essere più coerenti con ciò che predicano ? Possiamo dire che questa gente che abbiamo spesso sentito criticare , anche giustamente , gli atteggiamenti di certi ecclesiastici , da questi non sono poi tanto dissimili nei comportamenti che loro censurano ? Possiamo dire che dove ci sono ambienti d’elitè , ben frequentati , ricchi , salottieri questa gente ne sono parte ? Ricordo il presidente della Camera di Rifondazione Comunista vestire abiti che costavano forse il doppio dello stipendio di un operaio ( lui poi che proveniva dal sindacato ) , e lo ricordo allo stadio di San Siro sedere nella tribuna Vip (dove sedeva l’ex Presidente del Consiglio ) per assistere alle partite del Milan , con biglietto omaggiato dal Presidente della società che altro non era che lo stesso Presidente del Consiglio di allora . Possiamo ricordare che il governatore della Puglia , in spregio alle leggi nazionali ha affittato un utero fuori dai patrii confini e pagato una considerevole somma per potere avere un figlio , in spregio a chi in Italia per i costi e alla legislazione vigente non potrebbe permetterselo ? E questa sarebbe la sinistra a sinistra della sinistra ? Sembra di sì , ma così è ovunque e per chiunque , le classi ci sono e le classi che contano rappresentano la classe che non conta , sicchè , direbbe don Milani , il figlio di Pierino non sarà mai rappresentato , ma lo sarà sempre il figlio del dottore , perché quando Pierino andava a piedi e a volte in bicicletta il figlio del dottore andava sempre in motorino e qualche volta in bicicletta ….. e così via ….. che questa gente rappresenti e parli per le classi meno abbienti è una vergogna , e un ingiustizia , lo potrebbe fare se ne condividesse le gioie e i dolori ,la vita , la quotidianità , ma è un’utopia …. Neppure i confratelli che possiedono auto di grossa cilindrata che fumano , mangiano e bevono e non abbracciano una vita sobria non rappresentano il popolo cristiano … decadenza ? Si ! E se ne constatano le conseguenze , le chiese e i seggi elettorali sono svuotati ….. la matematica non è un’opinione …. e chi si propone , chi prende posizione, spessissimo è chi sa trarre , dal vuoto , vantaggi ……. dunque non rottamazione , quella è squadrismo verbale , ma coscientizzazione , prendere coscienza o personalmente o ascoltando la voce che viene dal basso , perché per i laici atei , agnostici o non credenti sarà vox populi ….. ma per i chierici vox populi è vox Dei .