BORGHESI PICCOLI PICCOLI

24.06.2015 06:07

Leggendo il vangelo di mercoledì scorso (Mt 6,1-6. 16-18) non posso non commentarlo per voi cari amici di Chiesa controcorrente. Vi ricordate quando vi ho raccontato dei quattro pettegoli di piazza del faraone? ( articolo del 12 maggio scorso ) Questo brano di vangelo è invito alla riservatezza, bene i quattro personaggi con i loro pettegolezzi dimostrano di essere incapaci di vivere la riservatezza dunque l’intimità, il rapporto sponsale, sono chiusi alla vita, sono sterili malgrado occupino tutto l’occupabile all’interno di gruppi, parrocchia, associazioni, confraternite del mondo cattolico; amano come scrive Matteo “la giustizia davanti agli uomini” ciò che fanno lo fanno per essere ammirati, per compensare la loro carenza d’intimità, d’incapacità d’intimità, di rapporto profondo, sponsale. Non capaci di rapporto profondo si dedicano al rapporto superficiale, alla chiacchera, al pettegolezzo, al parlare alle spalle, contro chi non può difendersi, non può reagire, il loro comportamento dimostra che non sono capaci di reggere il confronto e la replica, né lo sguardo: fondamentalmente sono vigliacchi. Ho incontrato (le due pettegole) e hanno abbassato lo sguardo ( segno che mi leggono), i due pettegoli non li ho più incontrati. La Chiesa ha bisogno anche di questi personaggi ( le top model) affinchè in essi siano visibili gli aspetti negativi: sono cioè cattivi esempi, farisei dei nostri giorni, formati da una classe sacerdotale inesistente che trasmette la sterilità, perché questa (vivendo in cattività) è divenuta parte del loro dna. A questi borghesi piccoli piccoli ricordo ( ma questo lo dovrebbe fare il loro parroco) che la salvezza non viene da loro, dalla pubblica ostentazione delle loro preghiere, delle loro elemosine, delle loro rinunce, Paolo agli Efesini scrive “ per grazia siete salvi mediante la fede; e ciò non viene da voi ma è dono di Dio; né viene dalle opere perché nessuno possa vantarsene” questa sentenza vi ha seppellito tutte le vostre attività fatte solo per vanto e per vana gloria. Ne sono cosciente, vi do fastidio, un tremendo fastidio, le mie parole infastidiscono il vostro mondo farisaico, falso, avete due possibilità secondo Franco Basaglia psichiatra: “ chi da fastidio o in carcere o in manicomio” ecco perché diffondete la notizia che sono esaurito, anche in questo siete scontati, prevedibili, poco originali… Arrivate sempre dopo.