Notizie

CON IL CROCIFISSO AL COLLO

25.09.2016 16:01
Circa il fatto che la giornalista del TG 1 abbia condotto il telegiornale con il crocifisso al collo , manifestando pubblicamente la sua fede direi che grazie al cielo , viviamo in un paese libero . Il fatto che ci sia stato chi , invece abbia ritenuto questo un problema , anzi un attacco...
Continua...

Benvenuti

Webnode

DON MILANI, UN PRETE CONTRO CORRENTE SEMPRE ATTUALE

Trascrivo di seguito un lungo articolo di don Lorenzo Milani dal titolo “Un muro di foglio e di incenso”, scritto dal priore di Barbiana nel lontano 1959, (anno in cui sono nato), e destinato al settimanale della sinistra cattolica “Politica” allora diretto da Nicola Pistelli, che fu, nel 1963, parlamentare democristiano inviso al cardinal Ottaviani, che ebbe a  definirlo “comunistello da sacrestia”. Neera Fallacci , nella sua biografia su don Lorenzo, definì l’articolo, formidabile documento, mentre Nicola Pistelli non ebbe mai   il coraggio di pubblicarlo, confermando di fatto quanto il priore di Barbiana  imputava a chi avrebbe dovuto far vivere e dare un’anima alla carta stampata. L’articolo, sicuramente datato, è veramente un documento formidabile che desta interesse ed è quanto mai attuale e mi aiuta ad introdurre una riflessione avente per oggetto la Trasparenza, che propongo a chi frequenta Chiesa Controcorrente. Dopo ciò è mia inderogabile volontà, in nome della trasparenza, trascrivere  il mio carteggio (solo mio perché ad esso non ho mai ricevuto risposta), inviato in questi primi due anni di sacerdozio,al Vescovo della  diocesi di Biella, per far emergere del mondo ecclesiastico quell’atteggiamento di formale assenso e carenza di dissenso, atteggiamento di sola facciata  , adottato per il mondo esterno, il mondo laico, ma che di fatto non rappresenta la realtà e soprattutto la verità. L’imperante e diffuso atteggiamento del mondo ecclesiastico, è racchiuso nella parola  : anatema, tratta dalla Scrittura, che è quella ragionata volontà di ignorare, dimenticare e far dimenticare spingendosi all’estremo cioè sino a cancellare la memoria, allontanare, escludere, eliminare, non considerare, mettere in disparte sino ad epurare chi si interroga e dissente da quel mondo chiuso, ermetico, apatico, vecchio, sterile, borghese, clericale e oligarchico. (VEDI ARTICOLO NELLA SEZIONE NOTIZIE)

 

 

 

SULL'AFFRESCO (CHE VEDETE QUI SOPRA)

Osservando attentamente l'affresco (che vedete qui sopra) strappato dall'eremo di S. Bartolomeo e collocato nell'antica basilica del Santuario di Oropa (BI) emergono queste dinamiche:

- l'unità è data dallo spezzare congiuntamente il pane eucaristico

- la relazionabilità è è visibile dall'incontro di opposte direzioni

- la maturità si coglie dall'età delle due figure

- la diversità è rappresentata dalla foggia degli abiti

- la dinamicità si legge nella presnza dei due bastoni dei pellegrini

- la santità è rappresentata dalle aureole

Nella molteplicità delle presenze umane emerge (nel pane) l'unicità dell'atto divino, e la reciprocità degli sguardi è la ricerca di Cristo nell'altro.

L'Eucarestia migliora dunque: relazionabilità, unità, maturità, unicità, diversità, reciprocità, dinamicità, dunque la santità.

In alto sulla foto si trova questa frase di don Divo Barsotti: "La vita del sacerdote è sacrificio puro. Egli non vive, non può vivere per sè - non ha più una vita. Qualunque cosa faccia per essere amato, stimato, per vivere, il suo sforzo non ha mai il potere di toglierlo alla sua solitudine. Il crisma dell'ordinazione lo separe dagli uomini, egli diviene come il capro espiatorio che si abbandona nel deserto, lontano da tutti".

Questa frase presenta la vita controcorrente del sacerdote, che vive il paradosso di una vita nel mondo e del mondo, appartenendo per scelta e per natura all'altro mondo. Questo suo sacrificio, questo suo vivere controcorrente, fa dei due un unico mondo.

Homepage

Questa sezione è vuota.

Notizie

CON IL CROCIFISSO AL COLLO

25.09.2016 16:01
Circa il fatto che la giornalista del TG 1 abbia condotto il telegiornale con il crocifisso al collo , manifestando pubblicamente la sua fede direi che grazie al cielo , viviamo in un paese libero . Il fatto che ci sia stato chi , invece abbia ritenuto questo un problema , anzi un attacco...
Continua...

SPENSIERATI E BUONTEMPONI

24.09.2016 21:53
“ Guai agli spensierati …. a quelli che si considerano sicuri . Distesi su letti d’avorio e sdraiati su divani mangiano gli agnelli …. e i vitelli …. Canterellano ….. bevono vino in larghe coppe … si ungono con gli unguenti più raffinati …. ma della rovina …. non si preoccupano . Perciò ora...
Continua...

PERINDE AC CADAVER

24.09.2016 08:18
Volevo trattare un argomento a me caro sulla ribellione , che pare sia stata , e credo lo sia ancora malgrado l’età , una peculiarità di Benedetto XVI , ma ho deciso di fermarmi a riflettere su come gli ex comunisti ( riferendomi ai militanti che provengono dalle ceneri del Partito Comunista...
Continua...

ROMA CITTA' APERTA

23.09.2016 06:59
Dopo avere assistito al confronto tra il presidente del consiglio ( lo scrivo con la “ p “ minuscola per il modo con cui si è manifestato ) e un direttore di giornale , reo secondo le accuse del “ grande statista “ ( speriamo ancora per poco ) di non essere in grado di esprimersi in politichese (...
Continua...

ASSISI

22.09.2016 07:00
Le letture che la liturgia della Parola ha ieri proposto , nella festa di s. Matteo apostolo sono lo spirito che , come cristiani cattolici , si auspica venga portato ad Assisi . Paolo nella lettera agli Efesini (4,1 – 7.11-13 ) ci invita : “ … comportatevi in maniera degna della chiamata che avete...
Continua...

MANGANELLO E OLIO DI RICINO

21.09.2016 06:59
Nella campagna elettorale pro referendum che il governo, scadendo in stile e serietà , ha adottato ci sono anche le promesse economiche che hanno diverse valenze : quelle che con la vittoria del Sì l’economia incomincerebbe navigare con il vento in poppa , tanto che sarebbero interessati a...
Continua...

LA PAROLA CI BASTONA

20.09.2016 06:59
Ho ricevuto Lettera Diocesana “ periodico a cura degli Uffici Pastorali “ una agenda composta da quattro che fissa gli appuntamenti più prossimi , con allegato l’agenda particolareggiata per il prossimo anno pastorale . Ho notato che la tre giorni del Clero che solitamente veniva organizzata a...
Continua...

LE QUATTRO... DEL POTERE

19.09.2016 07:01
Mi pare di avere capito che le quattro aziende o società che detengono il potere economico mondiale siano del comparto della comunicazione ….. sistemi o programmi per computer , è una espressione , questa mia , un po’ generica che denota la mia più totale ignoranza in materia …. ed è proprio così ....
Continua...

QUESTO NON ALTRO

17.09.2016 21:58
“ Ascoltate questo …… “ abbiamo sentito pronunciare dal profeta , dalla voce di Dio . La prima lettura di questa XXV domenica del Tempo Ordinario si apre con queste parole “ Ascoltate questo…. “ cioè siate attenti alla voce , acuite i sensi , percepite , portate dentro , nell’intimità , nel...
Continua...

DIRITTO DI CRONACA?

17.09.2016 06:45
Leggo in prima pagina e nelle locandine affisse fuori dalle edicole cittadine , la notizia dell’arresto di un uomo di mezza età accusato di abusi su di un minore . Fatto deplorevole , sicuramente triste …. e a riportarlo è uno dei giornali locali , di area cattolica . Mi viene da pensare che...
Continua...
1 | 2 | 3 | 4 | 5 >>


Webnode

Contatti

chiesacontrocorrente

VIA ITALIA
BIELLA
13900

+39.3392540320